CNV

LA COMUNICAZIONE NONVIOLENTA

Conosciuta anche come ``Comunicazione Empatica``

La CNV offre un modo per ristabilire la Connessione con noi stessi e con gli altri quando è scarsa o perduta.
Quando sperimentiamo tensioni e incomprensioni nelle relazioni, sotto l’effetto della pressione emotiva che viviamo e spinti dal desiderio di trovare soddisfazione ai nostri bisogni, rischiamo di ricorrere a forme di violenza verbale o a comportamenti che possono danneggiare noi stessi e gli altri.
La CNV ci insegna a vedere quanto l’educazione e la cultura influenzano il nostro linguaggio e comportamento, aiutandoci a capire quali elementi del linguaggio favoriscono la comprensione reciproca e la cooperazione tra le persone.

LA CNV INSEGNA LA QUALITA' DI CONNESSIONE

La CNV propone un nuovo modo di guardare la vita e ciò che ci accade.
Insegna strumenti pratici di comunicazione e di relazione basati su una connessione autentica con se stessi e un uso onesto del linguaggio.
Ci dimostra come creare e mantenere, migliorare e ristabilire la Connessione con noi e con gli altri.
Dopo avere tolto dal linguaggio la “violenza appresa” dalla cultura ed educazione, ciò che rimane sono parole che favoriscono la crescita dell’empatia e la fiducia reciproca.

GLI ASPETTI PRATICI CHE LA CNV INSEGNA

AUTO-EMPATIA

Profonda consapevolezza di se stessi e intenso contatto con la propria interiorità.
Abilità di percepire il proprio mondo emotivo e dare un nome alle emozioni.
Riconoscere e nominare quali bisogni sono all’origine di queste emozioni.

EMPATIA

Capacità di ascoltare un altro individuo riconoscendo i vari livelli della sua comunicazione e anticiparne i bisogni.
Saper intendere le emozioni e i sentimenti che provano gli altri, e le necessità che cercano di esprimere, anche se vengono espresse con parole e attraverso comportamenti che non ci piacciono.

AUTO-ESPRESSIONE

Capacità di porsi autenticamente nelle nostre relazioni, in modo da ispirare empatia e comprensione negli altri. Abilità di esprimere chiaramente cosa stiamo provando e ciò che desideriamo attraverso richieste chiare.

GLI EFFETTI DELLA CNV MESSA IN PRATICA

Che tipo di cambiamento può rappresentare la CNV

Di seguito condivido una personale osservazione del miglioramento della relazione con me stessa e con gli altri, grazie alla CNV.

PRIMA DELLA CNV

Abilità del definire ciò che sento e che voglio
Capacità di formulare richieste chiare agli altri
Espressione costruttiva della mia rabbia
Senso di sicurezza di fronte alla rabbia degli altri
Senso di sicurezza nell'affrontare i conflitti
Senso di sicurezza nel gestire conversazioni difficili
Conoscenza dei fattori che facilitano la comunicazione
Conoscenza dei fattori che frustrano la comunicazione
Abilità nel creare cooperazione con gli altri

DOPO LA CNV

Abilità del definire ciò che sento e che voglio
Capacità di formulare richieste chiare agli altri
Espressione costruttiva della mia rabbia
Senso di sicurezza di fronte alla rabbia degli altri
Senso di sicurezza nell'affrontare i conflitti
Senso di sicurezza nel gestire conversazioni difficili
Conoscenza dei fattori che facilitano la comunicazione
Conoscenza dei fattori che frustrano la comunicazione
Abilità nel creare cooperazione con gli altri

LA CNV DALL'INIZIO

Quando e Come nasce

CNV: Comunicazione Empatica

La Comunicazione Nonviolenta, chiamata anche Comunicazione Empatica, è un processo di comunicazione scoperto da Marshall Rosenberg dalla forza rivoluzionaria che ha cambiato la vita di migliaia di persone in più di 50 paesi al mondo (fonte: CNCV.ORG)

Offre un modo di aumentare l’ascolto e l’empatia nelle nostre relazioni personali e professionali, con il risultato di stimolare la nascita della fiducia tra le persone e trasformando incomprensioni e situazioni di tensione in nuovo dialogo, non importa quanto queste situazioni possano sembrare scoraggianti e difficili.

Marshall Rosenberg: il fondatore della CNV

E’ il creatore della Comunicazione Nonviolenta (CNV), un modo di comunicare e fare relazione che favorisce una relazione autentica con se stessi, il dialogo e la cooperazione costruttiva tra le persone, l’abilità di affrontare tensioni e conflitti in qualunque contesto di relazione superando le differenze.

Ha fondato nel 1984 il Centro per la Comunicazione Nonviolenta, un’organizzazione internazionale non-profit che ha l’obiettivo di diffondere le abilità dell’empatia e della Comunicazione Nonviolenta in famiglia, a scuola, nelle organizzazioni profit e non-profit.

PERCHE' LA CNV E' COSI POTENTE?

Natura Empatica e condizionamento sociale

La Comunicazione Nonviolenta si basa sul principio che “entrare in empatia” faccia parte della nostra natura umana.
La CNV propone di osservare le azioni violente – siano esse fisiche o verbali – come “comportamenti appresi” dalla nostra educazione.
Ci aiuta a prendere consapevolezza di quanto la nostra cultura sostiene questi comportamenti, con l’effetto di allontanarci dalla nostra natura empatica e creando conflitti con gli altri: questo allontanamento è chiamato anche “disconnessione“.

Cos'è la disconnessione nelle relazioni

Siamo disconnessi da noi stessi ogni volta che non riusciamo ad essere chiari con noi rispetto a ciò che sentiamo e a ciò che vogliamo.

Favoriamo la disconnessione con gli altri ogni volta che non riusciamo a comunicare in modo chiaro ciò che è importante per noi, oppure ancora quando non riusciamo ad ascoltare con empatia ciò che è importante per gli altri.

Hai mai fatto esperienza della Disconnessione?

Ti è mai capitato di:

  • essere sopraffatto dalle emozioni e dalla confusione a causa di qualcosa che è capitato alla tua vita o a qualcuno vicino a te e non sapere come fare per fare chiarezza?
  • dire qualcosa che sembra un "detonatore" per gli altri, e di trovarti nel bel mezzo di una esplosione emotiva di qualcuno senza ben capire cosa sia successo?
  • essere preda della tua rabbia o delusione e avere usato parole o agito comportamenti che poi hai rimpianto, perché hanno avuto conseguenze spiacevoli nelle tue relazioni?
  • provare il disagio per un senso di incomprensione, perché ti sembra che gli altri non ti capiscano a fondo come vorresti o ti sembra che fraintendano ciò che vuoi dire?
  • vedere aumentare, nonostante gli sforzi e l’impegno, le tensioni e i conflitti nelle tue relazioni o nelle relazioni delle persone intorno a te?

COSA PUO' FARE LA CNV PER TE

La CNV ti offre un modo per migliorare la qualità della tua vita e delle tue relazioni

Quali domande della tua vita puoi esplorare con la CNV?

  • Come faccio a fare ordine nelle mie emozioni quando mi sento confuso e vulnerabile, in modo da sentirmi più lucido, presente e forte?
  • Come faccio a esprimere onestamente e in modo autentico ciò che sento e desidero, in un modo che sia comprensibile e più facilmente accettabile per gli altri?
  • Come posso avere un comportamento in linea con i miei valori anche quando sono sotto stress, piuttosto che comportarmi in un modo in cui dopo mi pentirò?
  • Cosa posso fare e dire quando sono “nel mezzo del fuoco” di situazioni di tensioni o conflitti in famiglia, con gli amici, o sul lavoro e gli altri si comportano in un modo che non mi piace?
  • Come posso esprimere ciò che non mi piace di una situazione o di una persona in un modo che liberi me stesso e gli altri dalla sofferenza che nasce dall’incolpare, dal condannare, dal criticare o punire?
  • Come posso far sentire gli altri ascoltati, con una comprensione che non è solo intellettuale, ma che “entra nel cuore”?

La CNV ti insegna a:

  • Riconoscere come e quando - sotto l'effetto della pressione emotiva – sei spinto dal desiderio di trovare soddisfazione alle tue necessità, ricorrendo a forme di linguaggio verbale o a comportamenti che ostacolano le tue relazioni e rischiano di danneggiare te e gli altri.
  • Interrompere situazioni che stanno sfociando in un conflitto, cambiando il tuo modo ascoltare te stesso ed esprimerti con gli altri.
  • Avere maggiore chiarezza rispetto a ciò che vivi e ciò che vuoi, esprimendoti con più chiarezza e in modo autentico con gli altri, imparerai ad affrontare le emozioni degli altri e le sfide dei comportamenti che non ti piacciono.
  • Fare esperienza di una maggiore connessione nella relazione con te stesso e con gli altri: ciò che rimane, una volta che togliamo la violenza dal nostro linguaggio, sono parole che favoriscono la crescita dell'empatia, l’ascolto reciproco e la comprensione gli uni verso gli altri.

Migliorare il dialogo con se stessi e con gli altri significa saper esprimere autenticamente ciò che sentiamo e vogliamo,
nel rispetto di ciò che sentono e vogliono gli altri

VUOI IMPARARE LA COMUNICAZIONE NONVIOLENTA?